Non farti fermare dai disturbi intestinali

valbio - dissenteria

CURARE LA DISSENTERIA IN MODO NATURALE

Un disagio molto comune, soprattutto nella stagione estiva, è la dissenteria, che colpisce in modo occasionale adulti e bambini.

E’ consigliabile trattare il disturbo in fase acuta, per evitare il rischio di disidratazione, che nei bambini è addirittura una causa frequente di ricovero.

COSA ABBIAMO A DISPOSIZIONE?

Tradizionalmente, per risolvere in modo rapido il disagio, si consiglia di assumere qualche compressa di LOPERAMIDE, farmaco noto con diversi nomi commerciali.

L’inconveniente è quello di avere una sorta di assuefazione con alternanza di stipsi e diarrea.

Altro presidio terapeutico di impiego frequente sono i probiotici, i cosiddetti fermenti lattici, riequilibratori impiegati in terapie a medio e lungo termine.

INNOVAZIONE ED EVOLUZIONE

Ciò che spesso si trascura, e non è opportunamente risolto dai farmaci, è che a livello tissutale la mucosa intestinale risulta sempre alterata e perde la sua capacità di essere barriera selettiva, capace di respingere l’attacco di virus, enterobatteri, tossine e radicali liberi.

Qualunque sia la causa, alimentare o meno, dell’episodio diarroico, è sempre vero che la mucosa presenta lesioni, perdita di sali minerali e liquidi, irritabilità pronunciata.

Alcune aziende, attive nel mondo della fitoterapia, sfruttano le capacità astringenti dei tannini, unendole ad una azione riparatrice e rilassante, per permettere una rapida ripresa del paziente, adulto o bambino, consentendo ad esempio di riprendere un viaggio o ritornare alle attività quotidiane in poche ore.

ESIGENZE SPECIFICHE

I pazienti anziani, spesso in politerapia, possono trovare sollievo immediato con l’uso di prodotti naturali, privi di effetti collaterali e di effetto rebound.

Celiaci ed intolleranti, colpiti spesso da contaminazioni occasionali e molto sensibili alla irritazione intestinale, troveranno in alcuni prodotti innovativi la garanzia di efficacia rapida, l’assenza di glutine certificata e la possibilità di impiegare semplici integratori in modo da evitare di medicalizzare la loro condizione con l’uso di farmaci, cosa talvolta non gradita.

I bambini e le persone con difficoltà di deglutizione troveranno in commercio prodotti gradevoli e di facile assunzione.

LE RED FLAG

Trattare in modo semplice questo tipo di sintomi non deve far trascurare i segnali di gravi patologie o di complicazioni in atto.

Raccomandiamo quindi di ricorrere subito al medico in presenza di sangue o muco nelle feci, segni di disidratazione, marcata astenia, viaggi in climi tropicali ed in ambienti igienicamente dubbi, vomito persistente oppure quando i sintomi, pur trattati, non recedano in 24-36 ore.

Probiotici, zuccheri e sali reidratanti sono sempre vantaggiosamente impiegati anche con prodotti innovativi.